CHIEDI ANCHE TU AI CANDIDATI DI FIRMARE UN PATTO DI FIDUCIA CON I 10 MILIONI DI BAMBINI CHE VIVONO IN ITALIA.

Aderendo alla nostra petizione, condividi espressamente la nostra missione ed entri nella community UNICEF! Potrai cosi sostenerci e ricevere - via email, telefono, sms - informazioni riservate ai membri della community, opportunamente personalizzate secondo i tuoi interessi, sui nostri progetti e le nostre iniziative a favore dei bambini!

UNICEF - per ogni bambino sperduto

IN ITALIA 1 MILIONE E 292 MILA BAMBINI VIVONO IN POVERTÀ ASSOLUTA. NEGLI ULTIMI ANNI IL TASSO DI POVERTÀ ASSOLUTA DEI BAMBINI IN ITALIA È PEGGIORATO. NEL 2015 QUASI L’11% DEI BAMBINI VIVEVA IN POVERTÀ ASSOLUTA, NEL 2016 IL 12,5%.

Cos’è la povertà minorile in Italia? È povertà di pari opportunità.È povertà di inclusione sociale.

È povertà di protezione sociale. È povertà di istruzione, di cure sanitarie adeguate, di cibo sano, di alloggi salubri, di giochi, di sport e di vacanze. È povertà di vita, col rischio che si cronicizzi e diventi ereditaria.

Secondo l’UNICEF è possibile ridurre del 40% i tassi di povertà infantile se si investe sulle prestazioni sociali nei paesi ad alto reddito, per questo le politiche pubbliche possono combattere la povertà di bambini e ragazzi.

In ogni regione, città o quartiere del nostro Paese pensiamo che tutti i bambini e le bambine debbano poter godere della propria infanzia e del diritto di sviluppare le proprie capacità attraverso scuole di qualità, opportunità di fare sport e altre attività ricreative nel tempo libero, ambienti sani, protezione e partecipazione.

Chiediamo ai candidati delle prossime elezioni politiche impegni concreti su nove proposte per realizzare un’Italia a misura di bambini e ragazzi, a partire dalla riduzione della povertà: sostenere il reddito delle famiglie con bambini, ridurre e prevenire l’abbandono scolastico, dare parità di accesso ad un’istruzione di qualità.

L’UNICEF lavora in 190 paesi e territori per salvare la vita dei bambini e delle bambine, per difendere i loro diritti e per sostenerli nello sviluppare pienamente il loro potenziale.

Raggiungere i bambini più a rischio è parte integrante del nostro lavoro anche in Italia, per questo il contrasto della povertà minorile è uno dei nostri principali obiettivi. Lavoriamo ogni giorno per influenzare le Istituzioni affinché leggi e politiche abbiano un reale impatto sulle vite dei bambini e degli adolescenti in povertà e riducano la forbice della disuguaglianza sociale come previsto dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Nelle scuole, negli ospedali, nelle città e nello sport promuoviamo, attraverso i nostri Programmi, ambienti rispettosi dei diritti di bambini e ragazzi.